Camera di Commercio di Genova | Alluvione ed altri eventi 2014


Alluvione ed altri eventi 2014




15 gennaio: ultimo giorno utile per ufficio alluvioni

Dal giorno 18 gennaio lo sportello alluvioni al piano terra di via Garibaldi sarà chiuso.
L’ultimo giorno utile per l’utenza è quindi venerdì 15 gennaio, dalle 8.30 alle 11.45.
Per informazioni si potranno contattare i numeri telefonici 0102704280 oppure 0185330229-225

  

 

L'Ufficio assistenza alle imprese colpite da eventi eccezionali (istituito per delega della Regione Liguria con L.R. n. 9/2000 che attribuisce alle Camere di Commercio la raccolta delle domande di contributo da parte delle attività produttive dell'industria, del commercio, dell'artigianato, del turismo e dello sport)  raccoglie ed istruisce le istanze di danno presentate dalle imprese che abbiano subito danni a causa di eventi eccezionali.

 

 

La riapertura termini prorogata al 12 ottobre

Prorogata al 12 ottobre 2015 la riapertura dei termini per le agevolazioni alle imprese colpite da alluvione a dicembre 2013 e gennaio 2014 e agosto, ottobre e novembre 2014.

Maggiori informazioni

 

28 luglio: Alluvione: nuova proroga della Regione per i contributi alla prevenzione dei rischi

La Giunta regionale ha deliberato il 28 luglio una ulteriore proroga, al 30 ottobre 2015, del termine di presentazione delle domande delle imprese per la prevenzione dei rischi alluvionali.

Il bando  prevede contributi per l'installazione di impianti tecnologici in grado di prevenire e mitigare i danni in caso di calamità alluvionali.

Le agevolazioni consistono in un contributo, a fondo perduto, del 50% dell'investimento ammissibile per i soggetti che non hanno subito danni segnalati alla Camera di commercio, del 60% per chi ha già subito danni in un evento atmosferico eccezionale e dell'80% per coloro che hanno subito danni in più eventi.

L'investimento agevolabile non potrà essere inferiore a 5.000 e superiore a 20.000 euro.

Le domande di ammissione alla agevolazione devono essere redatte online attraverso la piattaforma regionale "bandi on line".

Le imprese che intendono aderire al bando e sono sprovviste del necessario dispositivo di firma digitale possono telefonare al numero 010 2704 275 dalle 8.30 alle 12 e dalle 14 alle 16 per l'appuntamento.

 

23 luglio: Alluvioni 2014 - Riaperti i termini

Riaperti i termini per presentare domanda dal 23 luglio al 23 settembre 2015 per la concessione di agevolazioni per le imprese colpite dagli eventi di dicembre 2013 e gennaio 2014 e agosto, ottobre e novembre 2014.

La Giunta regionale, con deliberazione del 21 luglio 2015, ha approvato la riapertura dei termini per la concessione delle agevolazioni alle imprese colpite dagli eventi atmosferici di dicembre 2013 e gennaio 2014 e agosto, ottobre e novembre 2014:

  • per la concessione delle agevolazioni ai sensi della legge regionale n.1/2010 a favore delle piccole e medie imprese danneggiate dagli eventi di calamità naturale occorsi sul territorio ligure nei mesi di agosto e ottobre 2014 con danni segnalati di importo non superiore a 40.000 euro (dgr n.1294 del 24 ottobre 2014). Bando
  • della linea di attività 1.4 del Por Fesr per la concessione delle agevolazioni alle imprese danneggiate dagli eventi di calamità naturale occorsi sul territorio ligure nei mesi di agosto e ottobre 2014 con danni segnalati di importo superiore a 40.000 euro (dgr n.1522 del 5 dicembre 2014. Bando
  • della linea di attività 1.4 del Por Fesr per la concessione della agevolazioni alle imprese danneggiate dagli eventi di calamità naturale occorsi sul territorio ligure nei mesi di dicembre 2013 e gennaio 2014 e nel mese di novembre 2014 (dgr n.14 del 9 gennaio 2015). Bando

Le domande di agevolazione a valere sulle 3 modalità attuative possono essere presentate dal 23 luglio 2015 al 23 settembre 2015.

Nell'ottica di una maggiore semplificazione delle procedure di accesso alle agevolazioni, le istanze già pervenute alle Camere di Commercio oltre i termini originariamente fissati saranno inserite automaticamente nell'elenco delle domande da esaminare.

 

Ricordiamo che l'ufficio alluvioni della Camera è aperto dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 11.45.
Telefono: 010 2704 280
Ulteriori informazioni

 

1 luglio: Nuovi orari dell’ufficio alluvione

Da mercoledì 1 luglio l’ufficio alluvioni seguirà il seguente orario: dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle ore 11.45.

 

Prorogato al 31 luglio il bando regionale per la prevenzione dei rischi alluvionali attraverso soluzioni tecnologiche

La Giunta regionale ha prorogato a venerdì 31 luglio il bando per le imprese che installano impianti tecnologici per prevenire e mitigare i danni da calamità alluvionali.
Le domande di ammissione devono essere redatte solamente online - attraverso la piattaforma regionale "bandi on line".
Bando

Si ricorda che le Associazioni di categoria (Ascom- Confcommercio, Confartigianato, Confesercenti, Confindustria, CNA) hanno attivato per la divulgazione del bando la stessa rete di sportelli che era stata istituita per supportare le imprese  nell’accesso ai bandi precedenti.
Le imprese che intendono aderire al bando e sono sprovviste del necessario dispositivo di firma digitale possono telefonare al numero 010 2704 275 dalle 8.30 alle 12.00 e dalle 14.00 alle 16.00 per l'appuntamento.

 

14/19 maggio: divulgazione bando prevenzione rischi alluvionali

La Camera di Commercio di Genova, con la collaborazione della Regione Liguria e di Filse, organizza un ciclo di tre incontri informativi  per le imprese sul nuovo bando  “Agevolazioni ai soggetti economici per prevenzione da rischi alluvionali attraverso soluzioni tecnologiche” che scade il 26 maggio 2015.

Gli incontri si svolgeranno:
giovedì 14 maggio alle 14.30 a Chiavari, nella sala del Consiglio comunale,  Piazza N.S. dell’orto 1
lunedì 18 maggio alle 14.30  a Genova, nella sala delle grida del Palazzo della Borsa,  Via XX Settembre 44
martedì 19  maggio alle 14.30 a Busalla, nella sala del Consiglio comunale, Via Macciò 1

 

Dal 29 aprile: Bando regionale per prevenzione dei rischi alluvionali attraverso soluzioni tecnologiche

La Giunta regionale ha stanziato 10 milioni di euro per le imprese che installano impianti tecnologici per prevenire e mitigare i danni da calamità alluvionali.

Le agevolazioni consistono in un contributo a fondo perduto, pari al 50% dell’investimento per chi non ha segnalato in precedenza danni da calamità alla Camera di Commercio, al 60% per chi ha già subito danni e all’80% per chi ha subito danni in più eventi atmosferici.
L’investimento agevolabile non potrà essere inferiore a 5.000 euro e superiore a 20.000 euro.
Le domande di ammissione devono essere redatte solamente online - attraverso la piattaforma regionale "bandi on line” - a partire dal 29 aprile 2015 sino al 26 maggio 2015.
La piattaforma per la compilazione e preparazione delle domande (modalità off-line) sarà disponibile a partire dal 15 aprile.
Bando

Le imprese che intendono aderire al bando e sono sprovviste del necessario dispositivo di firma digitale possono telefonare al numero 010 2704 275 dalle 8,30 alle 12,00 e dalle 14,00 alle 16,00 per l'appuntamento.

 

Alluvione di novembre: prorogato al 27 febbraio il bando per ottenere i rimborsi

La giunta regionale ha prorogato a venerdì 27 febbraio il bando per rimborsare le aziende che hanno subito danni nell'alluvione dello scorso novembre.

Il Bando e gli allegati (All. 1: domanda di contributo; All. 2: dichiarazione danni, solo per chi non presenta la perizia asseverata) sono stati pubblicati il 12 gennaio sul sito della Regione.
Le domande di contributo e i relativi allegati vanno trasmessi alla Camera di Commercio con le seguenti modalità:

  • consegna a mano allo sportello di Genova, Via Garibaldi 4, da lunedì a venerdì dalle 8 alle 16, orario continuato;
  • consegna a mano allo sportello di Chiavari, Corso Genova 24, da lunedì a venerdì dalle 8.30 alle 11.45;
  • a mezzo raccomandata indirizzata alla Camera di commercio Via Garibaldi 4 16124 GENOVA (ai fini del rispetto dei termini di presentazione della domanda fa fede il timbro postale di spedizione della raccomandata);

Per informazioni Ufficio Alluvioni tel. 010 2704 280 oppure 0185 33021.
Comunicato stampa

 

Alluvione 9 e 10 ottobre fino a 40 mila: pubblicazione somme liquidate

Per conoscere l’importo delle somme liquidate alle imprese danneggiate dall’alluvione del 9 e 10 ottobre (danni fino a 40 mila euro) è sufficiente collegarsi alla sezione Amministrazione Trasparente del sito di FI.L.S.E.

Selezionare la voce “L.R. 1/2010 avversità atmosferiche  agosto - ottobre 2014 - GE” e anno 2014 o 2015 a seconda della data della liquidazione.
 

Alluvioni di novembre: dal 12 gennaio al 16 febbraio le domande di rimborso

La giunta regionale ha approvato il bando per le alluvioni di novembre 2014, che hanno interessato in particolar modo il Tigullio e la Valpolcevera, stanziando una prima tranche di 2 milioni di euro.

Le imprese alluvionate possono presentare la domanda di rimborso alla Camera di Commercio a partire da lunedì 12 gennaio fino a lunedì 16 febbraio.
L’obiettivo della Regione è garantire un rimborso del 60% del danno riconosciuto alle imprese alluvionate,  percentuale che sale all’80% per le imprese che hanno subito più alluvioni.
Per informazioni Ufficio Alluvioni tel. 010 2704 280 oppure 0185 33021

 

Alluvione 9/10 ottobre: prorogato al 20 gennaio il bando per le imprese con oltre 40.000 euro di danni

La giunta regionale ha prorogato a martedì 20 gennaio 2015 il bando indirizzato alle aziende alluvionate che hanno subito danni superiori ai 40.000 euro nell'alluvione del 9/10 ottobre scorso.

Il bando ha una dotazione economica intorno ai 20 milioni di euro.
Le imprese alluvionate possono presentare alla Camera di Commercio di Genova la richiesta di rimborso allegata al bando scaricabile dal sito di Filse.
Come già previsto per il bando per danni fino a 40.000 euro, il criterio di riparto assegna una percentuale maggiore alle imprese che hanno subito più di un'alluvione.
Le aziende che hanno già aderito al primo bando, per danni inferiori ai 40.000 euro, non possono partecipare.
Per informazioni Ufficio Alluvioni tel. 010 2704 280

 

Alluvione del 9/10 ottobre: prorogato al 22 dicembre il termine per la domanda di contributo per danni fino a 40.000 euro per i soggetti non iscritti al Registro Imprese

Con riferimento al bando per le imprese che hanno subito danni fino a 40mila euro a seguito dell'alluvione del 9 e 10 ottobre scorso la Giunta Regionale ha prorogato al 22 dicembre il termine per la presentazione delle richieste di rimborso alla Camera di Commercio tramite l'allegato 1 per i soggetti che, pur svolgendo attività economica, non sono iscritti al Registro Imprese e che abbiano presentato i modelli E.

Le modalità di trasmissione dell'allegato 1 (domanda di contributo) sono le seguenti:

  • tramite raccomandata all'indirizzo Via Garibaldi 4 - 16124 Genova
  • tramite PEC firmata digitalmente dal legale rappresentante all'indirizzo cciaa.genova@ge.legalmail.camcom.it (accetta solo messaggi da indirizzo PEC)
  • consegna a mano in Via Garibaldi 4 dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 16.00

 

 Alluvione 9/10 ottobre: via al nuovo bando per le imprese con oltre 40.000 euro di danni 

Il 5 dicembre la Giunta regionale ha approvato il bando indirizzato alle aziende alluvionate che hanno subito danni superiori ai 40.000 euro nell'alluvione del 9/10 ottobre scorso. Il bando avrà una dotazione economica intorno ai 20 milioni di euro.

Da martedì 9 dicembre fino a venerdì 9 gennaio 2015 le aziende alluvionate potranno presentare alla Camera di Commercio di Genova la richiesta di rimborso allegata al bando scaricabile dal sito di Filse.
Come già previsto per il bando per danni fino a 40.000 euro, il criterio di riparto assegnerà una percentuale maggiore alle imprese che hanno subito più di un'alluvione.
Le aziende che hanno già aderito al primo bando, per danni inferiori ai 40.000 euro, non possono partecipare.

 

Alluvione 9/10 ottobre: partono i rimborsi

Le imprese colpite dall'alluvione del 9/10 ottobre scorso riceveranno tramite Filse un contributo del 60% dei danni subiti e attestati da perizia asseverata, percentuale che sale all'80% per le imprese che hanno subito più di un'alluvione.

Per le domande complete e già dotate di perizia asseverata, i primi contributi saranno liquidati a partire dal 10 dicembre.
Per tutte le altre domande, Camera di Commercio e ordini professionali stanno effettuando le verifiche tecniche, con priorità per le imprese che hanno subito due alluvioni, e stanno contattando singolarmente le imprese per integrare la documentazione mancante.
L'Iter delle domande di contributo

 

Alluvione del 9/10 ottobre: prorogato al 26 novembre il termine per la segnalazione dei danni e la domanda di contributo per danni fino a 40.000 euro

La Giunta Regionale ha prorogato al 26 novembre il termine per presentare alla Camera di Commercio di Genova sia i Modelli E (segnalazioni danni) sia gli Allegati 1 (Domande di contributo) per accedere bando regionale per le imprese che hanno subito danni fino 40mila euro a seguito dell’alluvione del 9/10 ottobre scorso.

La decisione è stata presa dalla Giunta regionale dopo aver analizzato la documentazione raccolta ad oggi dalla Camera di Commercio di Genova: a fronte di oltre 1800 segnalazioni di soggetti che hanno subito danni fino a 40mila euro, infatti, la Camera ha ricevuto soltanto 1300 domande di accesso al bando. Inoltre alcune imprese hanno presentato la domanda di contributo ma non la segnalazione danni (Modello E) che è condizione necessaria per poter accedere a questo e agli ulteriori bandi che saranno emessi dalla Regione.
Le modalità di trasmissione alla Camera di Commercio restano invariate:

Per i Modelli E (segnalazione danni):

  • tramite posta all'indirizzo Via Garibaldi 4 - 16124 Genova (fa fede la data del timbro postale)
  • tramite fax al n. 010 2704343
  • tramite PEC firmata digitalmente dal legale rappresentante all'indirizzo cciaa.genova@ge.legalmail.camcom.it (accetta solo messaggi da indirizzo PEC. Modello E e Allegato 1 vanno inviati con PEC separate)
  • consegna a mano in Via Garibaldi 4 dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 16.00

Vademecun Modello E 
 

Per gli Allegati 1 (domande di contributo):

  • tramite posta all'indirizzo Via Garibaldi 4 - 16124 Genova (fa fede la data del timbro postale)
  • tramite PEC firmata digitalmente dal legale rappresentante all'indirizzo cciaa.genova@ge.legalmail.camcom.it (accetta solo messaggi da indirizzo PEC. Modello E e Allegato 1 vanno inviati con PEC separate)
  • consegna a mano in Via Garibaldi 4 dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 16.00

Vademecum Allegati 1 
 

Per informazioni Ufficio Alluvioni tel. 010 2704 280
Comunicato stampa

 

Alluvione Valpolcevera e Ponente: c'è tempo fino al 17 dicembre per le segnalazioni danni

La Camera di Commercio invita le imprese colpite dall'alluvione della Valpolcevera e del Ponente a presentare ai propri uffici il Modello E, condizione necessaria per poter accedere ai fondi che saranno stanziati, entro il 17 dicembre 2014.

Le modalità di trasmissione sono:

  • tramite posta all'indirizzo Via Garibaldi 4 - 16124 Genova (fa fede la data del timbro postale)
  • tramite fax al n. 010 2704343
  • tramite PEC firmata digitalmente dal legale rappresentante all'indirizzo cciaa.genova@ge.legalmail.camcom.it (accetta solo messaggi da indirizzo PEC. Modello E e Allegato 1 vanno inviati con PEC separate)
  • consegna a mano in Via Garibaldi 4 dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 16.00

Per informazioni Ufficio Alluvioni tel. 010 2704 280
Vademecum Modello E

 

Alluvione Chiavari e Levante: c'è tempo fino al 13 dicembre per le segnalazioni danni.

La Camera di Commercio invita le imprese colpite dall'alluvione di Chiavari e del Levante a presentare ai propri uffici il Modello E, condizione necessaria per poter accedere ai fondi che saranno stanziati, entro il 13 dicembre.

Le modalità di trasmissione sono:

  • tramite posta all'indirizzo Via Garibaldi 4 - 16124 Genova (fa fede la data del timbro postale)
  • tramite fax al n. 0102704343
  • tramite PEC firmata digitalmente dal legale rappresentante all'indirizzo cciaa.genova@ge.legalmail.camcom.it (accetta solo messaggi da indirizzo PEC. Modello E e Allegato 1 vanno inviati con PEC separate)
  • consegna a mano nell'Ufficio di Chiavari, Corso Genova 24 (dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 11.45) o nell'ufficio di Genova, Via Garibaldi 4 (dal lunedì al venerdì dalle 8.00 alle 16.00)

Per informazioni Ufficio Alluvioni tel. 010 2704 280 oppure 0185 33021.
Vademecum Modello E

 

Alluvione 9 e 10 ottobre: comunicazione al SUAP interruzione attività

Grazie a un accordo fra Comune e Camera di Commercio di Genova, per comunicare l'interruzione delle attività alluvionate nel territorio del Comune di Genova non occorre pratica telematica al Registro Imprese, ma è sufficiente compilare e inviare al SUAP il Modello allegato, senza oneri di segreteria. Sarà il SUAP del Comune di Genova, verificata la titolarità dell'azienda, a inoltrare le comunicazioni alla Camera di Commercio.

Modulo SUAP

 

La Camera stanzia 1,5 milioni per far ripartire le imprese danneggiate 

La Camera di Commercio ha stanziato un milione e mezzo di euro per far ripartire le imprese danneggiate.

La decisione nella mattina del 10 ottobre dopo il sopralluogo nella zona alluvionata e le consultazioni con la Giunta.
Comunicato stampa

 

Alluvione 9 e 10 ottobre: siglato accordo con Regione Liguria e ordini professionali per stesura gratuita perizie danni

Accordo tra Regione Liguria, Camera di Commercio e ordini professionali sulla stesura gratuita delle perizie per i danni subiti dai commercianti. Lo rende noto l'assessore regionale allo sviluppo economico, Renzo Guccinelli, al termine dell'incontro del 17 ottobre. Gli ordini che si sono resi disponibili, con oltre 500 professionisti, per la perizia gratuita e per la compilazione del modello E da presentare alla Camera di commercio improrogabilmente entro il 10 novembre sono: quello dei geometri, dei periti industriali, degli architetti, degli ingegneri e degli agronomi, a cui si aggiungo anche Confindustria, Confcommercio e Confartigianato, CNA e Confesercenti. I commercianti e gli imprenditori interessati potranno rivolgersi alle proprie associazioni di categoria o alla Camera di Commercio per ricevere tutte le informazioni utili, sia sulla compilazione del modello E che sulla necessaria perizia. 

 

Alluvione 9 e 10 ottobre: Iren Mercato sospende i pagamenti delle bollette scadute fino al 30 aprile 2015

Iren Mercato ha deciso di offrire ai propri clienti dell'area genovese colpiti dall'alluvione la possibilità di sospendere i pagamenti di bollette scadute da inizio ottobre fino al 30/04/2015, senza per questo pagare interessi moratori.

I relativi moduli vanno accompagnati con la richiesta danni presentata agli Enti preposti, ed inviati via telefax (010 5586348 o 010 5586236) , via posta , via mail (segreteria@irenmercato.it) o consegnati gli sportelli della sede di Genova.
Modulo per le imprese

 

Alluvione 9 e 10 ottobre: Mediterranea delle Acque sospende i pagamenti delle bollette scadute fino al 30 aprile 2015

Anche Mediterranea delle Acque ha deciso di agevolare i propri clienti danneggiati dagli eventi alluvionali del 9-10 ottobre 2014.

I pagamenti delle bollette per il servizio idrico in scadenza dopo il 1 ottobre possono essere dilazionati fino al 30 aprile 2015 senza pagare interessi di mora.
Per farlo occorre compilare il modulo
Lettera
Sito web

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Attualmente l'Ufficio gestisce pratiche relative a:

 

 

ALLUVIONE E ALTRI EVENTI ECCEZIONALI

Responsabile: Sergio Carozzi (settore) Deborah Saverino (ufficio)
Indirizzo: Via Garibaldi 4 - piano terra
Telefono: 010 2704 280 - 0185 330 229-225
Fax: 010 2704 343
E-mail: alluvione@ge.camcom.it
Indirizzo web: http://www.ge.camcom.gov.it///IT/Page/t01/view_html?idp=197